Ottobre 28, 2017

Tour de force per il Gela di Pippo Romano che già a partire da domani sarà impegnato in dieci giorni di fuoco con quattro gare abbastanza toste e complicate ovvero in successione Isola Capo Rizzuto, il derby infrasettimanale in casa della Sancataldese, la Nocerina tra le mura amiche e poi ancora il turno di recupero contro la Vibonese in casa.

Tre gare su quattro allo stadio “Vincenzo Presti” di Gela in pratica per la compagine biancazzurra che dovrà sfruttare al meglio. Dopo lo scoppiettante pareggio per tre a tre in casa della Palmese, così, gli uomini di Pippo Romano domani (fischio d’inizio alle 14,30 e non più alle 15) ospiteranno i calabresi dell’Isola Capo Rizzuto.

Penultimi in graduatoria ma reduci dalla bella e salutare vittoria in chiave classifica contro il Paceco e per tale ragione galvanizzati, i calabresi sicuramente non sono da sottovalutare. Gelesi dal canto loro che cercheranno di far valere la dura legge del “Presti” con il caloroso pubblico di casa che cercherà di essere l’uomo in più in queste difficili impegni della stagione.

Ad arbitrare il match sarà Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia insieme agli assistenti Angileri di Aprilia e De Vellis di Frosinone. Prima del fischio d’inizio verrà osservato un minuto di riflessione per condannare i recenti episodi di antisemitismo e letto un brano tratto dal Diario di Anna Frank: “Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ucciderà noi pure, partecipo al dolore di milioni di uomini, eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto si volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace e la serenità”

Prossimo Turno
  • Gela Calcio
    VS
    Nocerina
  • Acireale
    VS
    Sancataldese
  • Castrovillari
    VS
    Roccella
  • Città di Messina
    VS
    Troina
  • Igea Virtus
    VS
    Cittanovese
  • Locri
    VS
    Rotonda
  • Marsala
    VS
    Bari
  • Palmese
    VS
    Portici