Novembre 22, 2017

Arriva ancora una volta in zona Cesarini la rete che strappa la vittoria dalle mani ad un Gela tutto cuore. Il turno di recupero contro la blasonata Vibonese finisce dunque 1-1 ma a masticare davvero amaro è la formazione padrona di casa.
In dieci uomini per tutto il secondo tempo, la compagine biancazzura vede sfumare ad una manciata di minuti dalla fine il successo che, considerate le premesse per i numerosi infortuni, poteva essere considerata quasi un’impresa.
La cronaca del match ha visto partite forte il Gela che va a segno già dopo nove minuti di gioco. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’ex Marco Cuomo di testa infila la porta difesa da Brugnoni che nulla può davanti all’incornata ravvicinata del centrocampista gelese. Da quel momento in poi la squadra ospite comincia a spingere con insistenza alla ricerca del pareggio ma la formazione gelese non si scompone e tenta appena può di ripartire in contropiede.
Le occasioni per la squadra ospite arrivano ma senza impensierire più di tanto la porta difesa da Biondi. In successione ci provano Sowe (21’), Allegretti di testa (29’) e poi sempre lui con una sforbiciata dentro l’area (39’). La gara cambia sul finire del primo tempo quando l’arbitro vede (solo lui però) un fallo in attacco del già ammonito Bonanno. Doppio giallo e gara che si conclude anzitempo per l’attaccante gelese.
Nella seconda frazione di gioco il Gela com’è prevedibile soffre ma tiene botta resistendo agli assalti degli avversari.
In pieno recuperò, però, arriva il gol che beffa la squadra di casa con Silvestri che la mette dentro pareggiando i conti sul sintetico dello stadio “Vincenzo Presti”.

guarda il tabellino

Prossimo Turno
  • Roccella
    VS
    Gela Calcio
  • Ercolanese
    VS
    Paceco
  • Gelbison
    VS
    Acireale
  • Igea Virtus
    VS
    Capo Rizzuto
  • Messina
    VS
    Portici
  • Palmese
    VS
    Sancataldese
  • Palazzolo
    VS
    Ebolitana
  • Troina
    VS
    Cittanovese